ufficio stampa

Ufficio stampa e business:  uno al servizio dell’altro, per fare la differenza tra te e i tuoi concorrenti.
L’ufficio stampa è senza subbio un potente strumento di marketing, soprattutto se unito alle potenzialità del web. Com’è cambiato il ruolo dell’addetto stampa con l’uso delle nuove tecnologie? In questo articolo avrai tutte le risposte.

ufficio stampa

Ufficio stampa: cos’è?

L’ufficio stampa è il punto di contatto tra i media (giornali, radio, televisione e internet) e l’azienda. Ha quindi l’importante ruolo di garantire la reputazione aziendale sia offline che online.
L’addetto stampa quindi rappresenta la società nei suoi rapporti con la stampa locale o nazionale e gli altri canali di comunicazione.

Tipiche responsabilità di un addetto stampa sono:

  • Rispondere alle richieste della stampa o di altri rappresentanti dei media;
  • Scrivere comunicati stampa e distribuirli;
  • Coltivare i contatti con i media;
  • Partecipare a conferenze stampa e interviste con i media;
  • Informare il pubblico su eventi e iniziative;
  • Rimanere aggiornato su tutte le questioni che riguardano la società o l’organizzazione;
  • Organizzare eventi mediatici e attività promozionali;
  • Gestire i momenti di crisi aziendale;
  • Elaborare strategie per una maggiore copertura mediatica.

Per questo motivo gli addetti stampa devono avere un buon approccio con la lingua italiana, sia scritta che parlata, devono essere persuasivi e saper gestire le critiche, conoscere molto bene i media e avere anche buone capacità interpersonali: dovranno infatti occuparsi delle richieste dei giornalisti e cercare di vendere loro la storia “aziendale”.

I giornalisti dovranno amare quella storia. Per questo devi saperla raccontare con contenuti avvincenti e non noiosi. Dovranno affezionarti ai contenuti che il tuo ufficio stampa produrrà.

Ufficio stampa: i vantaggi per l’azienda

– maggiore autorevolezza;
– migliore capacità di informazione;
– attenzione nei settori di interesse specifici;
– maggiori contatti con i giornalisti;
– impiego delle strategie di comunicazione efficace.

Il compito dell’ufficio stampa è quello di trovare (e a volta “creare”) la notizia che susciti  interesse, con lo scopo di attirare l’attenzione del pubblico e potenziare l’immagine e la reputazione dell’azienda.

La reputazione conquistata in modo naturale, senza pubblicità

La diffusione di comunicati stampa su eventi e prodotti offre una maggiore credibilità rispetto alla pubblicità a pagamento e a un costo inferiore.

L’approvazione da parte di terzi e la condivisione consente di creare e solidificare la reputazione in modo quasi naturale.
La stampa in questo modo informa il pubblico su prodotti e servizi; l’azienda rafforza il suo marchio grazie ai media.

La relazione tra i media e l’ufficio stampa è quindi fondamentale per capitalizzare gli sforzi e garantire una copertura futura.

I giornalisti usano Internet per fare le loro ricerche. Il loro sogno è quello di scrivere il titolo del loro articolo su Google e ricevere come risultato l’articolo finito.
Di conseguenza, è importante avere un sito web ottimizzato per i motori di ricerca e una pagina dedicata che si occupi delle relazioni con i media.

Interazione con i social media

Nell’era dei social media, la comunicazione tra persone è molto più accessibile. Sia i giornalisti sia le imprese fanno largo uso della rete e dei social.

Facebook, Twitter e LinkedIn promuovono la condivisione delle informazioni.

Inoltre, i social media ti permettono  di tenerti aggiornato su cosa interessa ai giornalisti: questi, infatti,  commentano articoli, condividono notizie e monitorarli ti può servire ad avere un trend di riferimento. Annotare i loro interessi, i temi che amano e prediligono e il modo in cui scrivono può essere altamente strategico e consente di pianificare per tempo le collaborazioni.

Perché oggi più che mai è importante un ufficio stampa?

Un tempo era facile “nascondere” le notizie più imbarazzanti che coinvolgevano una proprietà. Con l’avvento di internet, ogni notizia è facilmente reperibile sul web e senza nessuno che gestisca i momenti di crisi, il rischio di veder crollare la propria reputazione è molto alto.
Una notizia su un blog può essere twittata da un utente e successivamente letta da un giornalista. Questo scrive un articolo, che si diffonde anche sugli altri social network.
Basta poco ad avere il nome della tua società su un giornale nazionale. Se si tratta di una notizia che accresce il tuo brand tanto di guadagnato. Ma se è una brutta notizia… ne va della tua reputazione.
I tuoi concorrenti, inoltre, prenderanno la palla al balzo per contattare i tuoi clienti e proporre i loro prodotti.

Nell’era di internet è un po’ come se tutti fossero reporter. Chi ha un blog, una pagina Facebook, un account Twitter, un profilo Linkedin genera e condivide quotidianamente notizie.
Poi ci sono gli influencer del settore da cui tutti i giornalisti traggono spunto.
Anche con questi l’addetto stampa deve prendere contatto.

La reputazione è tutto: è importante la tua ma anche quella dei tuoi media partner, con i quali devi condividere i valori e i messaggi.

Se hai bisogno di un addetto stampa, di qualcuno che lavori per la reputazione online e offline della tua azienda, contattami.

1 commento

Trackbacks & Pingbacks

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *