Social Media Strategy

Se parliamo di social media strategy è perché anche dietro un atto che sembra così spontaneo, come coltivare la propria presenza sui social network, deve esserci un piano strategico.
Cosa dovrebbe includere un piano di social media marketing per avere successo?

Social Media Strategy

Social Media strategy: tutto deve essere pianificato

Ogni azione intrapresa sui social network deve essere parte di una più ampia strategia di marketing. Questo significa che ogni post, risposta, like e commento saranno decisi a priori rispettando un piano che include tutti gli obiettivi aziendali.
Grazie allo studio di una strategia dettagliata in fase preliminare, tutto il resto verrà di conseguenza.

Ma qual è lo scopo della presenza di un marchio sui social media?
Uno dei modi più efficaci di utilizzare i social media per le aziende è accrescere la notorietà del proprio marchio e dei propri prodotti  (brand awareness).

Se un utente ti apprezza sui social e condivide i tuoi post, prima o poi diventerà un tuo cliente.

Social media audit, analisi dei profili social propri e dei competitors

Un social media audit è un controllo periodico sui canali social che rappresentano il tuo marchio.
Lo scopo è quello di garantire che ciascuno dei profili usati dall’azienda funzioni correttamente. Meglio chiudere tutti quegli account inutilizzati e potenziare quelli che forse creano valore aggiunto al tuo brand.

Social media strategy e il social media marketing plan

Un piano di marketing sui social media è il riassunto di tutto ciò che si vuole fare e si spera di ottenere utilizzando i social network. L’audit, descritto nel paragrafo precedente, è generalmente incluso nel piano strategico.

Più il piano è specifico e dettagliato, più efficace sarà la sua implementazione: deve definire il più possibile obiettivi e strumenti, senza contenere aspettative fin da subito troppo elevate.

Gli obiettivi devono essere:

  • misurabili;

  • specifici;

  • raggiungibili;

  • rilevanti;

  • limitati nel tempo.

Assicurati di pianificare i modi in cui vorrai raggiungere i tuoi obiettivi, includi i tempi e gli strumenti utilizzati e stabilisci le responsabilità di ogni risorsa che vorrai utilizzare.
In relazione agli strumenti dovrai valutarne le modalità: se saranno gratuiti o a pagamento, interni o esterni all’azienda.

Azioni di miglioramento della propria presenza social

Una volta fatta l’analisi preliminare e aver creato il piano strategico, viene scelto il canale in base al tipo di obiettivo da raggiungere (Linkedin, Instagram, Facebook, Twitter hanno target di riferimento diversi).

I dati demografici sono utili per selezionare il canale social più vantaggioso in relazione alla propria utenza. A volte però, nonostante le informazioni demografiche, un canale social è preferibile ad altri nonostante non risulti tra i favoriti.
Occorre quindi analizzare i dati di monitoraggio per valutare da quale canale viene la maggior parte del traffico.
Se hai account esistenti, aggiornali. Migliora la tua presenza sui social e crea contenuti attraenti.

Un consiglio per una social media strategy di successo: trai ispirazione dagli altri

Se non sei sicuro di quali tipi di contenuti e informazioni ti daranno maggior coinvolgimento, trai ispirazione! Guarda quello che fanno gli altri nel tuo settore, cosa stanno condividendo, usa i social media rimanendo in ascolto, cercando poi di distinguerti dai concorrenti.
Quello che manca a loro, potresti averlo tu.
Anche gli utenti, che diventeranno forse tuoi clienti, possono darti qualche spunto. Lo fanno sia con i contenuti che condividono sia con il modo in cui si esprimono (in messaggi, post e commenti).
Analizza come il tuo target  scrive e prova a imitare quello stile.  Cerca di studiare loro abitudini, di valutare quando e perché condividono un contenuto.

Usa tutte queste informazioni per la tua social media strategy.

Crea un calendario di pubblicazione sui social media

Crea un calendario con tutte le scadenze e  pianifica i post in anticipo anziché inserirli quotidianamente.

“Mostra, non dire” (Show, don’t tell)

Nel campo del social media marketing, vige la regola del “Show, don’t tell” (“Mostra, non dire”).

Usa i social media per dimostrare come funziona un prodotto, i vantaggi riscontrati dai clienti, le testimonianze di clienti soddisfatti. Tutto questo crea “prove sociali”, attesta che il prodotto è di qualità. E serve molto più di una lunga e noiosa descrizione testuale.

Il lavoro ovviamente non termina qui. Ogni volta che scopri qualcosa di nuovo, dovresti aggiornare il tuo piano di social media strategy. Questo documento deve essere sempre “in progress”.

Fattori di successo di una social media strategy

Analizzando alcuni esempi di piccoli e grandi marchi, emergono principalmente tre fattori di successo:

  • presenza di contenuti multimediali (immagini, video, live streaming);

  • interazione continua (e dialogo) con gli utenti (“essere presenti”);

  • contenuti di qualità grazie allo storytelling, elementi grafici all’altezza.

Bene, ti ho raccontato in breve come funziona una social media strategy e dato qualche consiglio su come impostare una campagna social.
Se pensi che questo non sia il tuo mestiere e preferisci affidarti a chi ha esperienza e casi di studio da mostrarti, contattami per una consulenza.

1 commento

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] social media sono un buon modo per coinvolgere e interagire con i clienti. Più comunichi con il pubblico, più […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *